Dal 2009 Sellia racconta il Comprensorio offre un piccolo spazio di informazione tutto in modo totalmente gratuito senza un minimo di pubblicità animato solo dall'amore verso il nostro stupendo territorio.Oltre il 70% dei servizi sono inviati dai vari lettori, amministratori, enti, associazioni ecc...Solo nel mese di luglio 2017 il blog ha totalizzato ben 74.720 contatti ( fonte Google) il tutto da fastidio a chi spinto dall'invidia o da rancori per qualche servizio pubblicato che li da fastidio fa di tutto per bloccarci Ma il blog non si ferma forte del crescente consenso forte della vostra stima Grazie!

martedì 30 luglio 2013

Sersale; prestigioso riconoscimento a Carmine Lupia da parte di Legambiente per la valorizzazione delle "Valli Cupe"

 Con questa iniziativa vogliamo mandare in onda la bella Calabria - dichiara Nuccio Barillà, segreteria nazionale Legambiente. L’obiettivo è, da un lato, far scoprire e conoscere l’altra Calabria che troppo spesso non fa notizia e, dall’altro, mettere in gioco quelle risorse troppo trascurate da cui può nascere un nuovo sviluppo. Accanto a problemi e criticità, c’è quindi una Calabria capace di scelte ambientali sostenibili e di eccellenza, cittadini e gruppi di giovani che si sono rimboccati le maniche per far uscire dal degrado porzioni di litorale, imprenditori che hanno puntato sulla qualità ambientale e sulla green economy, 
amministrazioni che hanno fatto scelte di riqualificazione e di sostenibilità”.“Questi sono solo alcuni esempi di una Calabria positiva e bella che non emerge mai, schiacciata di continuo dalle emergenze ambientali - dichiara Franco Falcone, Presidente Legambiente Calabria. È a questa Calabria che noi vogliamo dare ascolto e fiducia, mettendo in luce la bellezza dei nostri territori costieri, per dare vita a un vortice positivo che possa contagiare sempre più amministrazioni e imprenditori perché la sostenibilità ambientale è la chiave di volta per rilanciare un turismo intelligente e una sana economia balneare”.
Ecco in pillole le motivazioni dei premi assegnati da Goletta Verde e Legambiente Calabria nell’ambito della campagna Mandiamo in Onda la bella Calabria.


Al Settore Pianificazione Territoriale - Programmazione e Urbanistica della Provincia di Reggio Calabria
per il concorso di idee per la "Riqualificazione del waterfront di Saline Joniche e la realizzazione di un parco naturale e antropico" che ha avuto ampia risonanza, non solo in Italia, sia per la procedura adottata che per la qualità dei progetti presentati.
A Carmine Lupia  - Imprenditore e fondatore della realtà Turistico-Ambientale dell'Area Valli Cupe
Per la valorizzazione delle piante officinali e le cascate di Sersale (CZ)
A Carolina Girasole - Ex sindaco di Isola Capo Rizzuto (KR)
Per l'impegno per la valorizzazione di Isola Capo Rizzuto e le coraggiose azioni di legalità intraprese.
Al Comune di Roccella Jonica (RC)
Per l'attenzione alla qualità ambientale, confermata dalle 4 Vele di Legambiente (valorizzazione del litorale, piste ciclabili, porto turistico), per la scommessa sullo

domenica 28 luglio 2013

Il Vangelo della Domenica 28 luglio 2013. "Chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto. Perché chiunque chiede riceve e chi cerca trova e a chi bussa sarà aperto"


Dal Vangelo secondo Luca
Gesù si trovava in un luogo a pregare; quando ebbe finito, uno dei suoi discepoli gli disse: «Signore, insegnaci a pregare, come anche Giovanni ha insegnato ai suoi discepoli». Ed egli disse loro: «Quando pregate, dite:
"Padre,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno;
dacci ogni giorno il nostro pane quotidiano,
e perdona a noi i nostri peccati,
anche noi infatti perdoniamo a ogni nostro debitore,
e non abbandonarci alla tentazione"».
Poi disse loro: «Se uno di voi ha un amico e a mezzanotte va da lui a dirgli: "Amico, prestami tre pani, perché è giunto da me un amico da un viaggio e non ho nulla da offrirgli"; e se quello dall'interno gli risponde: "Non m'importunare, la porta è già chiusa, io e i miei bambini siamo a letto, non posso alzarmi per darti i pani", vi dico che, anche se non si alzerà a darglieli perché è suo amico, almeno per la sua invadenza si alzerà a dargliene quanti gliene occorrono.
Ebbene, io vi dico: chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto. Perché chiunque chiede riceve e chi cerca trova e a chi bussa sarà aperto.
Quale padre tra voi, se il figlio gli chiede un pesce, gli darà una serpe al posto del pesce? O se gli chiede un uovo, gli darà uno scorpione? Se voi dunque, che siete cattivi, sapete dare cose buone ai vostri figli, quanto più il Padre vostro del cielo darà lo Spirito Santo a quelli che glielo chiedono!».

sabato 27 luglio 2013

I piccoli comuni per sopravvivere dovranno unirsi,spariscono le provincie arrivano le città metropolitane. Anche Catanzaro potrà diventarlo creando un grande territorio tra i due mari che parte dalla Sila sino a Lamezia Terme



 UNIONI DEI COMUNI. Nell'ottica dell'efficacia, ottimizzazione e semplificazione il disegno di legge da' forte impulso ai piccoli e piccolissimi Comuni perche' si organizzino in Unioni dei comuni. Attraverso le
Unioni, senza perdere la dimensione locale, i piccoli Comuni possono acquisire maggiore forza per quanto riguarda organizzazione dei servizi, risposta ai cittadini, possibilita' di affrontare scelte di piu' ampio respiro. Anche le Unioni sono formate da sindaci impegnati a titolo gratuito e non prevedono personale politico appositamente retribuito. Assumendo decisioni coordinate per piu' Comuni le Unioni produrranno nel tempo una gestione piu' efficacia ed economie di scala. Per incentivare le Unioni, le Regioni possono decidere misure specifiche nella definizione del patto di stabilita' verticale; inoltre i presidenti di Unioni possono partecipare ai consigli delle Province/enti di secondo livello e delle Citta' metropolitane.
 Le Province non scompariranno immediatamente: fino alla data di entrata in vigore della riforma costituzionale - che le abolirà - saranno enti territoriali di secondo livello, ovvero formati dai sindaci. E avranno funzioni di area vasta, si occuperanno cioè di pianificazione territoriale provinciale di coordinamento, tutela e valorizzazione dell’ambiente, pianificazione dei servizi di trasporto in ambito provinciale, programmazione provinciale della rete scolastica. È quanto si legge nella bozza di Ddl che il ministro degli Affari Regionali Graziano Delrio porterà al Consiglio dei ministri. Dal primo luglio 2014 le città metropolitane succederanno alle Province in tutti i rapporti attivi e passivi ed eserciteranno le funzioni proprie e quelle di queste ultime. Fino al 1 luglio 2014 sono prorogati gli organi provinciali in carica, comprese le gestioni commissariali. L’elezione del presidente della Provincia avviene su convocazione del sindaco del comune capoluogo. Gli elettori del presidente della Provincia sono i sindaci dei comuni appartenenti alla Provincia stessa e i commissari ordinari e straordinari. Il consiglio provinciale è costituito dai sindaci dei comuni con più di 15 mila abitanti, dai presidenti delle Unioni di comuni della Provincia con popolazione complessiva superiore a 10 mila abitanti e, fino al compimento del terzo anno dalla data di costituzione del Consiglio stesso, anche dai presidenti delle Unioni.
Le città metropolitane di Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Napoli e Reggio Calabria vengono costituite dal 1 gennaio 2014. La città metropolitana di Roma, in ragione dello status di capitale, è regolata da una disciplina speciale. Tutte le città metropolitane subentreranno alle Province dal 1 luglio 2014. È quanto prevede una bozza del disegno di legge per il superamento delle Province che il ministro per gli Affari Regionali, Graziano Delrio porterà in Consiglio dei ministri. Dalla data di costituzione, il 1 gennaio 2014, e fino al 1 luglio 2014 (data di subentro alla Provincia omonima), le città metropolitane - si legge nella bozza del Ddl - avranno la sola funzione di approvare lo statuto. Fino al 1 luglio 2014 vengono prorogati gli organi provinciali in carica, comprese le gestioni commissariali. Il territorio della città metropolitana coinciderà con quello della Provincia omonima. Gli organi della città metropolitana saranno: il sindaco metropolitano, ovvero il sindaco del Comune capoluogo della Provincia omonima; il Consiglio metropolitano, costituito dal sindaco metropolitano, dai sindaci dei comuni appartenenti alla città metropolitana con più di 15 mila abitanti e dai presidenti delle Unioni di comuni della provincia con popolazione complessiva di almeno .....

venerdì 26 luglio 2013

L'ex stazione militare" Loran C Station" di Sellia Marina verrà riqualificata come grande impianto fotovoltaico?

 La convenzione “finalizzata alla valorizzazione ai fini energetici” di parte dei suoi beni è stata firmata il 7 luglio 2011 dal ministero della Difesa con una società per azioni che lo stesso controlla al 100%, la Difesa Servizi spa (www.difesaservizi.it). Nata nel dicembre 2009, e riformata nel marzo 2010, è presieduta dal Generale Armando Novelli e condotta dall’amministratore delegato Lino Girometta, che dal febbraio 2012 è anche vice presidente di Sea spa, la società che gestisce gli aeroporti milanesi di Linate e Malpensa. Ed è proprio con Difesa Servizi spa che -sempre il 7 luglio- il ministero ha sottoscritto un “contratto di esercizio” attraverso cui “le competenti strutture del ministero attribuiscono alla società […] la gestione economica di beni, anche immateriali, e di servizi resi a terzi dal ministero”. In sostanza, il ministero ha esternalizzato la gestione, promozione e rendita di alcuni asset. Tra questi ci sono 600 ettari di suolo libero, dato in concessione per vent’anni. Tuttavia non è una delega in bianco: in quel decreto, infatti, il ministro della Difesa e quello dell’Economia e delle Finanze hanno stabilito che ciò avvenga “nel pieno rispetto dei vincoli ambientali”. Vincoli che non riguardano solo le aree interessate ma anche le finalità: lo “scopo”, si legge, è quello “di soddisfare le proprie esigenze energetiche, nonché per conseguire significative misure di contenimento degli oneri connessi e delle spese per la gestione delle aree interessate”. È in questo contesto che controllante e controllato si siedono al tavolo e sottoscrivono i due accordi: contratto di servizio e convenzione specifica sul fotovoltaico. I “sedimi” interessati sono 64, tra tetti e suolo libero. La seconda categoria, che è terra in pancia al demanio militare, è stata frazionata in 13 lotti. Oltre ai 72,5 ettari nella Vauda piemontese, ce ne sono uno in Calabria (Sellia Marina, 20 ettari), due in Campania (nella frazione di Persano del comune di Serre, Salerno, per 105 ettari), tre nel Lazio (Nettuno e Santa

giovedì 25 luglio 2013

Sersale solenni festeggiamenti in onore della Madonna del Carmine "Fotoracconto"

.Sersale festa della Madonna del Carmine del 16 luglio. il 15 e il 16 si svolge anche la fiera. Mentre  l'8 e il 21 marzo la Madonna viene portata al monte "Crozze" per ricordare il terremoto del 1908

 
A seguire altre bellissime foto della Madonna del Carmine molto amata dalla comunità di Sersale

mercoledì 24 luglio 2013

Simeri Crichi; Assenti ingiustificati Italia Turismo e Hotelleria Barcelò nell'incontro di ieri presso la sala consiliare per discutere delle serie problematiche sui lavoratori dei villaggi turistici

Riceviamo e pubblichiamo
FILCAMS CGIL  - FISASCAT CISL – UIL TUCS UIL
COMUNICATO STAMPA

In data 23.7.2013 presso la sala consiliare del comune di Simeri Crichi si sono incontrati l’amministrazione comunale (presenti il Sindaco Marcello Barberio ed altri membri della maggioranza)il Consigliere di opposizione Michele Gigliotti e le OO.SS. di categoria FILCAMS CGIL  (Elisabetta Fruci)- FISASCAT CISL (Fortunato Lo Papa) e UIL TUCS UIL (Francesco Scarpino), per discutere delle problematiche di lavoro attinenti alla gestione dei villaggi turistici, ex Valtur ed ex Floriana, attualmente affidata alla Società di Hotellerie Barcelò. Si rileva e si critica fortemente l’assenza al tavolo, tanto dei rappresentanti di Italia Turismo che della Società Barcelò, che, formalmente invitati, hanno disertato l’incontro, oltretutto senza giustificare la propria assenza. Si evidenzia che le motivazioni che hanno indotto il Sindacato e la minoranza a richiedere l’incontro sono state generate dal lamentato mancato rispetto dell’accordo ministeriale, siglato in data 29.10.2012 presso il Ministero del Lavoro, che sancisce l’assunzione di tutti i lavoratori che avevano rivendicato il diritto di precedenza nell’assunzione; la terziarizzazione di alcune attività lavorative che la ditta Barcelò ha unilateralmente posto in essere; i pesanti carichi di lavoro che i lavoratori sono costretti a sopportare (si consideri che alcuni lavoratori lamentano di prestare la loro opera per diverse ore oltre a quelle indicate nel contratto). Ulteriore questione attiene i licenziamenti ingiustificati ai danni dei lavoratori. Questo ed altro sono i motivi alla base della decisione assunta in assemblea di indire una giornata di sciopero per il 3 agosto 2013.
Di quanto sopra è stato informato il Prefetto di Catanzaro, l’Ispettorato del Lavoro, il quale è prontamente intervenuto. Il Sindaco dopo aver prestato ascolto alle denunce fatte dalle

lunedì 22 luglio 2013

Sellia rischia di perdere località "Don Antonio"

Grazie a un disegno di legge regionale dell'assesore all'urbanista Alfonso Dattilo che mira a stravolgere la sentenza riportando il terreno di località don Antonio al comune di Sellia Marina, il tutto con il stratagemma di Adeguare la legge regionale n.17/2005 in tema di funzioni amministrative sulle aree del demanio marittimo.Fortemente interessati a questa nuova legge i sindaci ed amministratori di Vibo Valentia, Palmi,Sellia Marina Villapiana e Scalea che per vari interessi premono affinchè la nuova legge sia al più presto approvata. Nello specifico del territorio conteso la prima Commissione del Consiglio regionale della Calabria, ''Affari istituzionali, affari generali, riforme e decentramento'', presieduta dal consigliere Giuseppe Caputo (PdL), ha audito i sindaci di Sellia Marina, Giuseppe Amelio, e di Sellia, Davide Zicchinella, in relazione ad un progetto di legge di iniziativa del consigliere e assessore Alfonso Dattolo, inerente la modifica delle circoscrizioni territoriali dei due enti.

giovedì 18 luglio 2013

Quarta edizione dell'oratorio estivo di Simeri Crichi...... La carica gioiosa dei 501 bambini. "Fotoracconto"

Uno dei momenti più belli. più toccante. da incorniciare!
Giuseppe sei nel nostro cuore!!!
 Si è conclusa ufficialmente domenica 7 Luglio 2013 a Simeri Crichi, la quarta edizione dell’oratorio estivo organizzato dalla parrocchia del paese San Nicola di Bari ed in particolare dal suo parroco Don Luigi Talarico, sacerdote del paese da soli quattro anni e già portatore di grandi novità ed innovazioni per la popolazione tutta, una delle tante è stata proprio questa: l’Oratorio Estivo.
La tematica di fondo e di riflessione di quest’anno è stata la Verità dei Sacramenti, preceduta sempre dal tema principale “l’edificare la Città dell’Amore” che accompagna ormai da quattro anni le varie edizioni oratoriali. L’oratorio si è svolto nella prima settimana di Luglio (dal 1 al 7) aprendo i battenti con la cerimonia del mandato agli animatori, quest’anno circa 300, da parte del Vicario Episcopale don Gesualdo De Luca, il quale domenica 7, ha presieduto inoltre la S. Messa a conclusione dell’evento. Iniziata alle 19.00 la cerimonia eucaristica, svolta in piazza Vittime delle Foibe, piazza che ha visto l’apertura e la chiusura delle varie giornate oratoriali, ha visto la partecipazione di 300 animatori, 500 ragazzi aderenti all’oratorio e oltre 300 fedeli e curiosi; presenti inoltre autorità civili, religiose e militari quali: S.E. il Prefetto di Catanzaro dott. Antonio Reppucci, il sindaco di Simeri Crichi prof. Marcello Barberio, il sindaco di Sellia dott. Davide Zicchinella, il sindaco di Soveria Simeri dott. Aldo Olivo, in borghese il Tenente Colonnello del Comando dei Carabinieri Provinciale, il Capitano Giovanni De Nuzzo, Comandante della Compagnia Carabinieri di Sellia Marina, il capo della polizia municipale di Simeri Crichi Nicola Canino, la dott.ssa Caterina Anania dirigente dell’Istituto Comprensivo Statale “B.Citriniti” di Simeri Crichi, Don Francesco Cristoforo parroco della parrocchia Santa Maria Assunta di Simeri, Don Carlo Nocchi amministratore parrocchiale della parrocchia San Nicola di Bari di Sellia, Don Davide Riggio seminarista al seminario maggiore Pio X di Catanzaro. 
Articolo tratto da la gazzetta dei ragazzi: lagazzettaonline.altervista.org 
fotoracconto 



A seguire tante altre belle foto tratte dall'oratorio 2013 di Simeri Crichi
 Commenti chiusi per questo servizio. Gustiamoci appieno l'amore,la gioia, la partecipazione che sprizza in ogni foto 

mercoledì 17 luglio 2013

Sbloccati 10,4 milioni di euro per la viabilità sulle arterie della provincia di Catanzaro. I lavori interesseranno anche il nostro comprensorio

Sbloccati 10,4 milioni di euro per la viabilità
Il Commissario Straordinario della Provincia di Catanzaro Wanda Ferro rende noto che l’ente intermedio, in collaborazione con la Regione Calabria, ha ottenuto lo sblocco di consistenti risorse finanziarie destinate ad importanti opere di viabilità. Si tratta, riferisce Wanda Ferro, dello sblocco delle autorizzazioni necessarie all’utilizzo delle somme derivanti dai ribassi d’asta per gli interventi compresi nell’Accordo di Programma Quadro stipulato tra Regione Calabria, ministero Infrastrutture, Ministero Sviluppo Economico, Rete
Ferroviaria Italiana, ENAC ed ENAV. Nel complesso, al termine di un lungo e complesso iter procedurale, sono state sbloccate risorse per circa 10,4 milioni di euro. Di tale cifra circa 3,3 milioni afferiscono la Girifalco-Maida, 950.000 euro la Strada Bivio Alli -Ss 106, e 5,8 milioni di euro sono ripartiti sui due lotti di intervento per la strada veloce Sersale-Cropani-SS 106. Una parte delle risorse “liberate” ristoreranno la Provincia di anticipazioni effettuate con propri fondi, ma più di 6 milioni di euro saranno disponibili per migliorare e completare tali importanti arterie viarie. Queste somme si uniscono ai 3,4 miloni di euro concessi dalla Regione nell’ambito del PISL mobilità e le cui concessioni di finanziamento saranno stipulate entro fine luglio. Sarà quindi possibile continuare ad operare quel miglioramento della sicurezza per l’utenza stradale alla quale la giunta Ferro ha sempre cercato di porre la massima attenzione pur nelle difficoltà generate dalle numerose alluvioni e dalla crisi di disponibilità finanziarie. Il Commissario Ferro, quindi, esprimendo la più viva soddisfazione per questo importante e molto.....

lunedì 15 luglio 2013

L'elenco dettagliato dei comuni che riceveranno finanziamenti per 58 milioni di euro grazie al patto di stabilità

 
Per salvaguardare i piccoli comuni che affrontano per la prima volta le problematiche connesse al patto di stabilità, è stato inoltre stabilito che il 50% delle risorse disponibili siano destinate ai comuni sotto i 5.000 abitanti.
Il contributo messo a disposizione dalla Regione Calabria per comuni e province è stato determinato in 58,2 milioni di euro, così distinti: 21,7 milioni di euro di spazi finanziari ceduti ai comuni con popolazione compresa tra 1.000 e 5.000 abitanti; 21,7 milioni di euro di spazi finanziari ceduti ai comuni con popolazione superiore ai 5.000 abitanti; 14,6 milioni di euro ceduti alle Province.
Sono pervenute alla Regione istanze da parte di 210 Comuni, di cui 162 con popolazione inferiore a 5.000 abitanti, per un totale di spazi finanziari richiesti pari ad un importo di oltre 143 milioni di euro ed istanze di spazi finanziari da parte delle cinque Province per quasi 26 milioni di euro.
L’elenco dei beneficiari è stato stilato sulla scorta di un riparto proporzionale agli spazi richiesti, integrato col peso della popolazione residente al 31 dicembre 2011.
Gli uffici del Dipartimento Bilancio hanno ...