09.11.2009 - 09.11.2017.... da 8 anni insieme a voi. Auguri al nostro blog del Comprensorio

sabato 31 maggio 2014

A distanza di qualche giorno dalle elezioni comunali, nota congiunta di ringraziamento agli elettori della lista Quadrifoglio da parte dell'ex sindaco Pietro Raimondo e della condidata a sindaco Adele Guzzetti



In una nota congiunta, a seguito di una dettagliata analisi del voto, la candidata a
sindaco della Lista Quadrifoglio al Comune di Zagarise, Adele Guzzetti, e il primo cittadino uscente, Pietro Raimondo, peraltro ricandidatosi nella e confermato consigliere comunale con i voti più alti di sempre, rivolgono il loro sentito ringraziamento a quanti hanno inteso esprimere la propria preferenza, seppure ciò non ha sortito l’esito sperato. “A quanti hanno manifestato la propria fiducia nei miei confronti e verso i candidati che hanno scelto di concorrere con me alla guida della comunità zagaritana, rivolgo il mio sentimento più vivo di riconoscenza – ha dichiarato Adele Guzzetti –, rinnovando l’invito a tutti i colleghi eletti e non di continuare ad impegnarsi, nel ruolo di minoranza, nella crescita sociale e strutturale del nostro amato paese. Come gruppo, che ha diretto per dieci anni le sorti di Zagarise, in virtù di quanto è stato realizzato e, soprattutto, per quanto lasciamo in
eredità a quanti amministreranno il Comune, abbiamo il dovere e l’obbligo di vigilare su ogni azione della maggioranza affinché non si determini un’inversione di tendenza rispetto ai processi di sviluppo e crescita, oggettivamente sotto gli occhi di tutti”. Fortemente determinato, pronto a profondere tutta la sua competenza e le qualificate conoscenze tecniche e politiche, è anche il sindaco uscente. “Quanto emerso dal voto di domenica scorsa – ha dichiarato Pietro Raimondo – sarà certamente tenuto in ampia considerazione, da me come da ogni candidato della Lista Quadrifoglio. In qualità di cittadino innamorato della propria comunità, ma anche di uomo rispettoso delle istituzioni, garantisco di offrire la mia esperienza al bene della collettività e di proseguire la mia attività di componente eletto al Comune di Zagarise con il massimo impegno e la giusta attenzione sugli atti amministrativi. Sono riconoscente verso quanti mi hanno onorato con il proprio voto, tanto da risultare il più votato di sempre a Zagarise tra i candidati al Consiglio, senza dimenticare che quanto abbiamo realizzato in tutti questi anni, oltre le opere per milioni di euro che abbiamo lasciato in dote, non sarà alterato o distrutto da nessuno. Perché tutto ciò rappresenta l’ennesima opportunità di lavoro e di crescita economica e sociale per molte categorie della nostra comunità. Un patrimonio tangibile che merita il futuro per cui è stato fortemente voluto”. Ora si attende solo lo svolgimento del .....

venerdì 30 maggio 2014

Il consiglio comunale di Simeri Crichi approva il documento preliminare del PSC

Simeri Crichi: Approvato il documento preliminare del PSC
 Il consiglio comunale, presieduto da Clementina Colao, in seconda convocazione, ieri ha
approvato il documento preliminare e il regolamento edilizio e urbanistico del Piano strutturale comunale, con riferimento alla delibera della precedente giunta comunale 49/2011, che prevedeva la macrozonizzazione del territorio in 4 ambiti unitari: Crichi, Simeri, Simeri Mare (a prevalente sviluppo turistico) e Apostolello (a prevalente sviluppo industriale e artigianale). Assente giustificato il sindaco Marcello Barberio, la delibera è stata licenziata col voto favorevole di tutti i gruppi consiliari (Unione Civica, Futuro Insieme, La Svolta) e con la sola astensione degli ex assessori Alessio Zangari e Francesco Alberto. Un lunga discussione aveva riguardato le modalità di approvazione del documento, già nella fase iniziale:se con votazione unica o frazionata, per superre l’eventuale obbligo di astensione dei diversi consiglieri interessati. La commissione urbanistica comunale e la conferenza dei capigruppo avevano reso parere favorevole al documento contenente anche il Quadro Conoscitivo, al fine di avviare, dopo l’approvazione finale, la conferenza di pianificazione, favorendo la più ampia partecipazione, in conformità con gli articoli 13 e 27 della legge urbanistica regionale (19/2002). Recentemente era stato proposto un quesito all’Anci, che ha così risposto: “lo specifico atto rappresenta per sua giuridica ed oggettiva natura un documento squisitamente preliminare e generale…non appare sussistere in questa fase pericolo d’insorgenza dell’obbligo di astensione dei consiglieri comunali”. Condiviso il parere, si è proceduto all’approvazione del documento preliminare alle strategie per il governo dell’intero territorio, in coerenza con il quadro territoriale regionale paesaggistico (QTRP), col piano territoriale di coordinamento provinciale (PTCP), col piano di assetto idrogeologico (PAI) e con la valutazione di sostenibilità ambientale e territoriale (VALSAT). Ora il sindaco Barberio dovrà ....

giovedì 29 maggio 2014

Centrale turbogas Edison di Simeri Crichi secondo l'Arpacal la qualità dell'aria nel comprensorio è......?!

 “A Simeri Crichi limiti inquinanti rispettati" almeno cosi dicono di dati dell'Arpacal
“I limiti di legge stabiliti dalla normativa vigente, per gli inquinanti considerati, sono stati rispettati e durante gli anni di monitoraggio si registra una situazione piuttosto stabile per quanto riguarda l’evoluzione della qualità dell’aria”. Sono queste le conclusioni del report annuale sull’andamento della qualità dell’aria nel



comprensorio di Simeri Crichi, dove è attiva una centrale turbogas dell’Edison, che l’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria (Arpacal) ha reso pubblico questa mattina sul proprio sito web (www.arpacal.it), nella sezione Dati Ambientali. “I dati, - spiega un comunicato - elaborati e validati dal Servizio Tematico Aria del Dipartimento provinciale di Catanzaro, si riferiscono all’annualità 2013. I parametri rilevati - si legge ancora - sono quelli prescritti dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio ossia: ozono, monossido di carbonio, biossido d’azoto, ossidi di azoto e PM10. A Simeri Crichi, - è scritto - le due centraline di rilevamento della qualità dell’aria sono state installate all’esterno della centrale e rispettivamente in località “Apostolello - ponte fiume Alli” ed in località “Vasca Pietro Paolo” dove è stata installata anche una centralina per il monitoraggio dei dati meteorologici; le installazioni sono avvenute in zone che, secondo lo studio di impatto ambientale per ....

domenica 25 maggio 2014

Simeri Crichi; dopo 5 anni Don Luigi Talarico lascia la Parrocchia di San Nicoli di Bari



Parrocchia di Crichi

Don Luigi Talarico lascia dopo 5 anni

A conclusione della messa vespertina, il giovane parroco della parrocchia di San Nicola di Bari di Crichi, don Luigi Talarico, ha comunicato, tra la commozione generale, che l’arcivescovo metropolita mons. Vincenzo Bertolone lo ha chiamato ad un prestigioso incarico d’insegnamento presso il seminario teologico San Pio X di Catanzaro, senza dover abbandonare l’incarico di giudice istruttore presso il tribunale ecclesiastico di Reggio Calabria.
La chiesa stracolma di fedeli è rimasta muta per la grande commozione, anche di quanti praticano una religiosità tiepida ma vivono momenti di autentica spiritualità, spesso sollecitata discretamente dalla profondità del pensiero del giovane sacerdote.
Per la nostra comunità oggi è un momento di grande tristezza, per il diffuso senso di privazione che si respira nella quasi totalità della popolazione. Ho l’orgoglio di essere stato sempre vicino a don Luigi, anche nei momenti più impegnativi. Rivivo le sequenze delle visite dell’arcivescovo e del prefetto Reppucci, l’abbraccio della comunità parrocchiale e la vicinanza dell’amministrazione comunale, a prescindere dalle appartenenze politiche. Consola il fatto che il parroco sia stato chiamato a un incarico di straordinario prestigio, ma resta la consapevolezza di una perdita difficilmente colmabile. Oggi intendo manifestare a don Luigi la mia vicinanza, l’affetto e la stima dell’amministrazione comunale e del paese, ribadendogli la gratitudine imperitura per il suo apostolato religioso, ma anche sociale e ....

sabato 24 maggio 2014

Il Sindaco di Zagarise sarà l'ospite d'onore dell 'UNICEF di Catanzaro che promuove sabato 31 maggio la Giornata Universale dell'Infanzia con una Scuola Amica per il rispetto dell’ambiente



Sono sinceramente commosso per l’invito rivoltomi dalla presidente del Comitato Provinciale di Catanzaro per l’Unicef Italia, Annamaria Fonti Iembo, di presenziare alla 

Giornata Universale dell’Infanzia in qualità di ospite d’onore della manifestazione. Il riconoscimento che l’Unicef ha voluto dare alla mia modesta persona ma, soprattutto, alla mia opera di sindaco impegnato in favore dell’infanzia e dell’adolescenza, conclude nel migliore dei modi la mia esperienza decennale di primo cittadino. Sono sempre stato convinto che ogni opera che l’uomo deve realizzare nella sua vita deve avere una finalità e un orizzonte costantemente teso ai nostri giovani e alle generazioni future. Solo così si può costruire con responsabilità il mondo del domani, specialmente se parliamo di ambiente ed educazione”. Queste le prime impressioni espresse dal sindaco di Zagarise, Pietro Raimondo, dopo aver ricevuto dall’Unicef di Catanzaro la comunicazione di essere l’ospite d’onore della Giornata Universale dell’Infanzia, che si terrà sabato 31 maggio 2014 nella suggestiva cornice del Centro Visita Monaco di Taverna (CZ). “Dopo questo riconoscimento – conclude la nota di Pietro Raimondo –, anche il mio ruolo di Coordinatore delle province di Catanzaro e Crotone per la promozione del Parco Nazionale della Sila a patrimonio dell’UNESCO mi richiama a perseguire con ancor più forza e maggiore impegno il mio lavoro di promozione e sensibilizzazione delle comunità interessate in favore della tutela dell’ambiente e del meraviglioso patrimonio naturalistico di cui è dotata la nostra regione”.
  Avv. Pietro Raimondo




Il Comitato Provinciale di Catanzaro per l’UNICEF Italia, in collaborazione con l’Assessorato Regionale all’Ambiente e al Corpo Forestale dello Stato, sabato 31 maggio 2014 alle ore 9.30, in occasione della Giornata Universale dell’Infanzia, ha organizzato un incontro presso il Parco Nazionale della Sila dal titolo “Scuola Amica per il Rispetto dell’Ambiente”, che si svolgerà all’interno del Teatro Verde del Centro Visita Monaco di Taverna (CZ). All’iniziativa hanno aderito: l’Ufficio Scolastico Regionale; l’Assessorato allo Sport, Caccia e Pesca della Provincia di Catanzaro; il Comune di Taverna, in qualità di Città dell’Unicef; l’Ufficio Territoriale per la Biodiversità di Catanzaro; il Parco Nazionale della Sila; la Sezione “Giuseppe Arruzzo” dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Catanzaro. Come per le precedenti edizioni, alla presenza di alcune centinaia di partecipanti, si terrà il programma della giornata, sempre pittoresco e nutrito. Si parte con il raduno, previsto all’Hotel della Posta di Villaggio Mancuso, da dove partirà il lungo corteo che si recherà presso la sede della manifestazione per assistere alla cerimonia dell’alzabandiera, che sarà tenuto dal Corpo Forestale dello Stato di Taverna. Con i saluti delle autorità, previsti per le ore 10.00, si darà inizio ai lavori. L’intervento di benvenuto è stato affidato al Sindaco di Taverna, Eugenio Canino, cui seguirà nell’ordine: quello del Direttore dell’Ufficio Territoriale per la Biodiversità di Catanzaro, Nicola Cucci; della Presidente del Comitato Provinciale di Catanzaro per l’Unicef, Annamaria Fonti Iembo; dell’Assessore Regionale all’Ambiente, Francesco Pugliano. Dopo i dovuti onori di casa, sarà la volta delle .....

venerdì 23 maggio 2014

Alcune doverose precisazioni per chi non è potuto intervenire al comizio della lista civica " IL SOLE " candidato sindaco Norma Faragò




CARISSIMI AMICI, MI CORRE L’OBBLIGO DI SPIEGARE QUELLO CHE SI E’ VERIFICATO DOMENICA 18 MAGGIO IN QUESTA PIAZZA L’ON. ANNAMARIA MANCUSO HA FATTO UN INTERVENTO. HA ESORDITO DICENDO CHE VUOLE SCOMMETTERE SU DI ME E CHE PER PAR CONDICIO, SICCOME HA PARENTI ED AMICI NELLE VARIE LISTE E, PERTANTO NON VOLENDO FARE TORTO A NESSUNO, HA LANCIATO  UN APPELLO AI CITTADINI DI ZAGARISE A VOTARE LE DONNE, LE DUE DONNE CANDIDATE A SINDACO E TUTTE LE DONNE PRESENTI NELLE ALTRE LISTE, DOPO QUESTA BREVE PARENTESI HA FATTO UN DISCORSO DI NATURA POLITICA, SOLLEVANDO LA QUESTIONE DEI NOSTRI POLITICI MERIDIONALI CHE NON CI RAPPRESENTANO NELLE GIUSTE SEDI, DELLA SANITA’ CHE E’ UNA NOTA DOLENTE DELLA NOSTRA TERRA. TERMINATO L’INTERVENTO E’ STATA AGGREDITA VERBALMENTE DA QUALCHE PARENTE E CANDIDATO NELLA LISTA N. 3, SU FACEBOOK  SI E’ PARLATO DI COMPLOTTO SOTTO L’ARCO DELLA CHIESA,, DI INCIUCI ECC., LA MIA LISTA E’ STATA DEFINITA UNA LISTA CIVETTA NATA SOLO PER PORTARE VOTI AL QUADRIFOGLIO. PRIMA CHE INIZIASSE IL DISCORSO, ANNAMARIA MI HA CHIESTO DI ANDARE CON LEI PER SALUTARE I SUOI PARENTI IN VIA CANONICA, AL RITORNO SOTTO L’ARCO DELLA CHIESA MADRE ABBIAMO INCONTRATO ADELE, SASA’ GALLELLI, LUISELLA OPIPARI, ANNAMARIA PER EDUCAZIONE HA SALUTATO LE PERSONE CHE CONOSCE, IO MI SONO AVVICINATA PERCHE’ ERANO PRESENTI ALTRE PERSONE PER CHIEDERE COSA FOSSE SUCCESSO, VENENDO A CONOSCENZA DI UN EPISODIO POCO PIACEVOLE, MA ANCHE GRAVE NEL CONTESTO FAMILIARE DI QUESTE PERSONE, IN QUEL PRECISO MOMENTO E’ PASSATA UNA FAMILIARE DI UN CANDIDATO DELL’ALTRA LISTA E LA NOTIZIA E’ DIVENTATA DI DOMINIO PUBBLICO. SIAMO STATI DEFINTI PAGLIACCI, INTANTO AVETE DATO SPETTACOLO DI INDECENZA, DI BASSO LIVELLO CULTURALE E POLITICO. SALUTARE LE PERSONE E’ QUESTIONE DI BUONA EDUCAZIONE ED I RAPPORTI PERSONALI ESULANO DALLA POLITICA. LA POLITICA E’ UN’ARTE, E’ SUBLIME, E’ GRANDE, MA NON E’ DI TUTTI.
SONO STATE PRESENTATE PER LA PAROLA PAGLIACCI LE SCUSE SU FACEBOOK, MA IO LE PRETENDO PUBBLICAMENTE, POSSIBILMENTE DAL PALCO. MA LE SCUSE ANDREBBERO FATTE AD ANNAMARIA MANCUSO, CHE E’ HA SUBITO DEGLI ATTACCHI MEDIATICI, UNA PERSONA CHE SI E’ MESSA A DISPOSIZIONE DEL TERRITORIO, CHE CI HA DATO LA POSSIBILITA’ DI ACCEDERE AI FONDI COMUNITARI. MA AL DI LA’ DI TUTTO, CHI METTE PIEDE NEL NOSTRO PAESE, INDIPENDENTEMENTE DALL’APPARTENENZA POLITICA MERITA OSPITALITA’ E RISPETTO. QUESTA SERA E’ GIUNTO IL MOMENTO DI CHIARIRE CHE LA LISTA CIVICA IL SOLE E’ NATA ALL’INSEGNA DEL RINNOVAMENTO, DELLA RINASCITA, NOI CI SIAMO PRESENTATI AL POPOLO CON UNA NOSTRA IDENTITA’ ED UN NOSTRO PROGETTO POLITICO. IL 30 SETTEMBRE 2011 HO RESTITUITO LA MIA DELEGA IN SEDE DI CONSIGLIO COMUNALE E DA ALLORA POLITICAMENTE HO DICHIARATO LA MIA INDIPENDENZA COME CONSIGLIERE, PUR RIMANENDO DI MAGGIORANZA PERCHE’ COME TALE SONO STATA ELETTA. SE SOLO AVESSI VOLUTO, MI SAREI RICANDIDATA CON ADELE, COSI’ COME SE LO AVESSI VOLUTO, MI SAREI CANDIDATA CON DOMENICO. HO FATTO UNA SCELTA, GIUSTA O SBAGLIATA BISOGNA RISPETTARLA, LA MIA SQUADRA E’ NATA PER COMPETERE CON LE ALTRE DUE. L’ESCLAMAZIONE SONO DUE CONTRO UNO, TUTTE E TRE LE LISTE ABBIAMO DUE AVVERSARI. NEL MIO PRIMO DISCORSO HO PARLATO, A DETTA DI DOMENICO PER 20 MINUTI, DI LUI E PER IL RESTANTE TEMPO DI CHI HO PARLATO, DI PIERO, PARTENDO DALLA COSTITUZIONE DEL GRUPPO MISTO, ELENCANDO TUTTI I PROGETTI PERSI, LA MANCATA  STABILIZZAZIONE DEGLI ...

Ultimo giorno di campagna elettorale Risultato quasi scontato per Sellia e Albi mentre si lotta sino all'ultimo voto a Zagarise, Fossato, Sellia Marina e Pentone.


A seguire altri articoli sui comuni interessati dalle elezioni comunali

mercoledì 21 maggio 2014

Ecco l'elenco dei comuni calabresi che dovranno pagare la TASI entro il 16 giugno.

Sono 1.076, su un totale nazionale di 8.057, i Comuni italiani che hanno deliberato sulle aliquote Tasi. Almeno secondo i dati raccolti da Confedilizia e aggiornati con le delibere recapitate al ministero fino al 19 maggio. In Calabria, su 409 Comuni esistenti, soltanto quindici hanno adempiuto per ora alle prescrizioni fissando le aliquote. Quote che i cittadini residenti dovranno pagare entro il 16 giugno. Il governo ha invece posticipato il pagamento della tassa al 16 settembre per le amministrazioni, la maggioranza, in ritardo nello stabilire aliquote e detrazioni entro il termine già previsto dalla legge (ossia il 23 maggio).   
Solo la sera del 23 (o meglio dopo la pubblicazione sul sito del Dipartimento, con termine ultimo il 31 maggio) si saprà quanti sono i cittadini calabresi che non usufruiranno dello slittamento. Se la delibera non viene approvata, entro venerdì, il pagamento slitta al
 
16 settembre per le seconde case, e direttamente al 16 dicembre per la prima casa. Fino alla pubblicazione ufficiale, comunque, non sarà possibile conoscere la somma dovuta.
A seguire l'elenco dei 15 comuni calabresi virtuosi che pagheranno la TASi a giugno, dei quali 2 del nostro comprensorio 

martedì 20 maggio 2014

Iniziano i lavori di manutenzione straordinaria sulla strada Crichi/Silipetto per un importo di 150 mila euro. Collaudo finale ieri della nuova caserma dei carabinieri di Simeri Crichi che ora aspetta il nulla osta definitivo



         Simeri Crichi
Strada Silipetto e nuova caserma carabinieri

Oggi (ieri ndr) è stato sottoscritto il contratto dei lavori di manutenzione straordinaria della strada Crichi-Silipetto con la ditta “Impresa srl di Apostolello”; progettista e direttore dei lavori l’ing.Giuseppe Palaia. Si tratta d’interventi sulla viabilità rurale, che secondariamente offre anche uno sbocco alla circolazione per Catanzaro, pesantemente compromessa in seguito all’alluvione del novembre scorso.
Sono fondi “Piar – Integrazione territoriale della Provincia di Catanzaro, misura 125” per un importo di 150.000 euro, al netto di Iva. E’ un intervento a servizio soprattutto di un’agricoltura di pregio, anche se risponde a una diffusa aspettativa di gran parte della popolazione locale, dopo l’emanazione dell’ordinanza sindacale di chiusura al transito della strada. Generale soddisfazione è stata espressa da diversi amministratori locali, i quali ci tengono a precisare che dei 12 interventi provinciali, quello di Silipetto è il primo a vedere l’inizio dei lavori, nonostante le difficoltà generali e le tensioni degli ultimi tempi. “Questa è la risposta alle critiche gratuite”, ha dichiarato il sindaco Marcello Barberio, il quale ha così aggiunto:”oggi è stato eseguito anche il collaudo finale della nuova caserma dei carabinieri, che ci consente di aderire alle richieste della Prefettura per la stipula del contratto di locazione, previo nulla-osta dell’Agenzia del Domanio, senza il quale nessun contratto può essere stipulato dalla pubblica amministrazione.Con la fissazione della congruità del canone da parte dell’Agenzia, sarà possibile sottoscrivere il contratto, nel rispetto anche della legge 135/2012, che fissa limiti di spesa. Confidiamo comunque nella fattiva e necessaria collaborazione di tutte le.....

lunedì 19 maggio 2014

Nel prossimo consiglio comunale di Simeri Crichi sarà discusso l'importante documento del regolamento edilizio e urbanistico del piano strutturale



Simeri Crichi
Piano Strutturale in Consiglio Comunale

La presidente Clementina Colao, ha convocato il consiglio comunale di Simeri Crichi per il 22 e, per l’eventuale e probabile seconda convocazione, per il 28 maggio, per l’esame del documento preliminare e del regolamento edilizio e urbanistico del Piano strutturale comunale, con riferimento alla delibera della precedente giunta comunale 49/2011, che prevedeva la macrozonizzazione del territorio in 4 ambiti unitari: Crichi, Simeri, Simeri Mare (a prevalente sviluppo turistico) e Apostolello (a prevalente sviluppo industriale e artigianale). Un lunga discussione aveva riguardato le modalità di approvazione del documento, già nella fase iniziale:se con votazione unica o frazionata, per superre l’eventuale obbligo di astensione dei diversi consiglieri interessati in tutti i Comuni medi e piccoli. La commissione urbanistica comunale e la conferenza dei capigruppo (Antonio Domenico Zangari per Unione Civica, Giancarlo Nagero per Futuro Insieme e Maria Costa per La Svolta) avevano reso parere favorevole al documento contenente anche il Quadro Conoscitivo, al fine di avviare, dopo l’approvazione finale, la conferenza di pianificazione, favorendo la più ampia partecipazione, in conformità con gli articoli 13 e 27 della legge urbanistica regionale (19/2002).
Il piano strutturale comunale definisce le strategie per il governo dell’intero territorio, in coerenza con il quadro territoriale regionale paesaggistico (QTRP), col piano territoriale di coordinamento provinciale (PTCP), col piano di assetto idrogeologico (PAI) e con la valutazione di sostenibilità ambientale e territoriale (VALSAT).
La successiva conferenza di .....

sabato 17 maggio 2014

Sellia; arrestato Z.T di 24 anni mentre era intento a sfondare una porta di una abitazione del piccolo centro presilano





Sellia tranquillo e ridente borgo alle porte di Catanzaro ultimamente ha perso la tranquillità per alcuni episodi che iniziano a preoccupare i residenti del posto; come l’ultima vicenda di questi giorni dove Il giovane Z.T anni 24 senza fissa dimora di nazionalità Georgiana è stato fermato in piena notte dall’arma dei Carabinieri mentre era intento a sfondare una porta per aggredire una persona di una abitazione del  piccolo centro presilano. Colto  in flagranza di reato il giovane opponeva resistenza danneggiando anche l'auto dei carabinieri intervenuti prontamente per evitare che il tutto potesse ulteriormente degenerarsi. Durante la perquisizione il giovane è stato trovato in possesso di un grosso coltello a serramanico sottoposto a sequestro. Z.T  ora  dovrà risponde di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e .......

Zagarise come laboratorio di ricerca delle università calabresi. A vivere e scoprire le bellezze naturalistiche del piccolo borgo catanzarese sono gli studenti del Dipartimento di Agraria dell’Università di Reggio Calabria




Zagarise come laboratorio di ricerca delle università calabresi. A vivere e scoprire le bellezze naturalistiche del piccolo borgo catanzarese sono gli studenti del Dipartimento di Agraria dell’Università di Reggio Calabria che, all’interno di un apposito percorso formativo denominato “Esercitazioni in Bosco”, coordinato dal prof. Giuliano Menguzzato, stanno esplorando i luoghi più belli del territorio, oltre le località limitrofe. Grande soddisfazione viene espressa dal Sindaco di Zagarise, Pietro Raimondo, che così si è espresso in merito: “L’obiettivo di fondo della nostra Amministrazione è sempre stato quello di trasformare la marginalità in tipicità. Anche attraverso i rapporti con le Università italiane, è nostra intenzione attivare nuove relazioni istituzionali, offrendo una conoscenza diffusa del territorio e impostando programmi di promozione che ci consentano di intraprendere iniziative che valorizzino le risorse naturalistiche dei nostri luoghi, insieme al ricco patrimonio storico-culturale, architettonico ed etnografico”. L’amministrazione comunale di Zagarise, che ha sempre puntato a creare nuove opportunità di occupazione, vuole promuovere nuovi modelli di sviluppo di tipo sostenibile attraverso l’organizzazione e la promozione di un territorio che si distingue da altri per la salvaguardia del suo patrimonio ambientale e per la valorizzazione delle risorse locali. Il Dipartimento di Agraria dell’UNIRC è da tempo impegnata in azioni di promozione del turismo ambientale e naturalistico verso i suoi studenti, attraverso studi e ricerche nel campo etnobotanico ed etnozoologico, la riscoperta del vasto e profondo sistema di saperi tramandato dalla memoria orale delle popolazioni locali e l’espressione della genuina cultura rurale e contadina. Per questa ragione, grazie anche al fattivo contributo organizzativo di due laureati zagaritani, Pasquale Folino e Luigi Mangone, sino al prossimo 23 maggio, Zagarise è stata scelta come meta di studio e ricerca all’interno di questo specifico stage. Tutti i partecipanti, già giunti in paese da ieri, risiedono nelle diverse strutture ricettive di Zagarise. Gli studenti visiteranno delle aziende locali e alcuni cantieri forestali, oltre a tenere esercitazioni in bosco che vedrà coinvolte le materie professionalizzanti e formative del Corso di Laurea in Scienze Forestali e Ambientali: meccanizzazione forestale e gestione dei cantieri forestali; costruzioni rurali, rilievo del territorio e pianificazione delle infrastrutture agro-forestali; gestione delle aree protette; idraulica, idrologia e sistemazioni idraulico forestali; entomologia, patologia, avversità delle piante e difesa fitosanitaria; dendrometria e difesa degli incendi boschivi; agronomia montata e selvicoltura; zootecnia, etologia e gestione della fauna. Lo stage prevede anche la realizzazione di alcuni ....

giovedì 15 maggio 2014

La pista provvisoria della SP25 Arsanise/Catanzaro sarà riaperta a fine della prossima settimana

Saranno ultimati alla fine della prossima settimana i lavori di realizzazione della pista provvisoria lungo il tracciato della Strada provinciale 25  
 
la strada collega lungo il fondovalle Catanzaro con i paesi della Presila. Lo rende noto il Commissario straordinario della Provincia Wanda Ferro, che in questi giorni ha effettuato un sopralluogo sul cantiere insieme ai tecnici dell’ente e ai rappresentanti dell’impresa Scutieri Costruzioni che sta realizzando l’intervento.
“I lavori procedono secondo la tabella di marcia prevista dall’Amministrazione provinciale – ha detto Wanda Ferro – e per questo voglio ringraziare l’impresa, le maestranze e i tecnici della Provincia, che hanno realizzato in tempi rapidissimi il progetto finanziato dalla Regione Calabria per un importo di 700 mila euro. Tra pochi giorni sarà quindi aperta la pista provvisoria, mentre altri lavori continueranno per un paio di settimane nell’alveo del fiume Alli per alcuni interventi di messa in sicurezza che non interferiranno con la viabilità.
Avevamo assunto questo impegno con la cittadinanza e lo abbiamo come sempre onorato. Abbiamo voluto rendere disponibile nel più breve tempo possibile un percorso di fondamentale importanza per le comunità della Presila, che hanno subito pesanti disagi dopo l’alluvione del novembre scorso che ha distrutto il tracciato stradale e danneggiato la condotta idrica della Sorical. La cittadinanza, i comitati, le amministrazioni comunali a partire da quella di Magisano con il sindaco Lostumbo, hanno compreso le difficoltà e ci sono stati al fianco in maniera costruttiva.
Ringrazio l’assessore regionale ai Lavori pubblici Pino Gentile e i dirigenti del Dipartimento che hanno compreso subito l’urgenza dell’intervento dandoci la possibilità di realizzarlo, l’assessore regionale Mimmo Tallini e il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo, che hanno sostenuto insieme alla Provincia la necessità di realizzare un intervento complessivo di messa in sicurezza dell’area.
Ora auspichiamo che venga emesso al più presto il decreto per il finanziamento di 10 milioni di euro, recuperati attraverso la rimodulazione di fondi CIPE già assegnati alla Provincia di Catanzaro, per la realizzazione del nuovo tracciato della sp 25”.
L’intervento fa parte del progetto integrato di complessivi 20 milioni di euro, che consentirà alla Provincia di ricostruire la strada e procedere alla messa in sicurezza dell’alveo del fiume Alli, e alla Sorical di ripristinare l’acquedotto di Santa Domenica.
“Un progetto condiviso dai sindaci del .....

mercoledì 14 maggio 2014

Adele Guzzetti candidata a sindaco della lista "Quadrifoglio" si presenta oggi alla sua comunità di Zagarise



La lista Quadrifoglio Ancora Uniti per Zagarise” presenterà oggi
, mercoledì 14 maggio 2014, alle ore 18.30, nella centrale Piazza del Popolo, la propria candidata alla carica di Sindaco del piccolo borgo presilano. A sostenere la presentazione di Adele Guzzetti saranno presenti tutti i candidati al Consiglio Comunale della lista, che rappresenta la continuità amministrativa di dieci anni di successi per Zagarise (CZ). “Voglio dire ai miei concittadini – dichiara nella nota la candidato a Sindaco 
che la mia candidatura alla guida del paese vuole significare anche un nuovo cammino. Un viaggio già ampiamente percorso insieme al sindaco uscente, Pietro Raimondo, da cui ereditiamo una vera rinascita per Zagarise e la sua comunità, una crescita culturale visibile agli occhi di tutti, un progresso sociale e strutturale indiscutibile. Seppure non sarà facile continuare a reperire fondi nuovi o ad amministrare in un momento ancora così difficile, noi ci impegneremo con tutte le nostre forze affinché non manchi al nostro Comune quanto già è stato ampiamente garantito in tutti questi anni. La lista Quadrifoglio, attraverso l’eventuale mia guida come Sindaco, si presenta alla propria comunità con un bilancio economico e sociale sano, ma anche come una forza consolidata, votata all’insegna dell’esperienza, della competenza, del rinnovamento e della dinamicità. Siamo una squadra complementare, ricca di esperienze lavorative nei diversi campi, che vanno dall’imprenditoria, al commercio, dall’agricoltura al sociale, alla scuola. Tutti noi continueremo ad impegnarci per voi: i progetti in cantiere li abbiamo presentati nel nostro programma. Prospettive concrete, non parole. Lo dimostra anche il fatto – prosegue nella nota Adele Guzzetti – che qualcun altro ha attinto a man bassa da quanto di buono abbiamo fatto, oltre quanto abbiamo .....

martedì 13 maggio 2014

Giovanissima ragazza Catanzarese gira un video hard che finisce su internet (anche su alcune pagine private di Facebook)

Ho uno scoop per te, un video hard della trans che si mette una bomboletta nella… non so però come mandarti il video”. Questo e altri messaggi nella casella di posta della pagina Facebook, in pochissimi giorni questa pagina FB che bersagliava i "malcostumi" catanzaresi ha
registrato oltre 2 mila interazioni, raggiungendo l'apice svergognando una ragazza minorenne, a
mezzo di una segnalazione inviata proprio alla casella di posta de "I Peggio Catanzaresi" (fan page
in questione).  Dunque un video osè, strettamente personale, non destinato
alla diffusione, per di più di una minorenne. E lì via alla ricerca "matta e dispertissima" del video
incriminato, perchè è mai possibile farsi sfuggire un gossip tanto succulento? E con una così ghiotta
occasione come non lanciarsi nell'effluvio più lercio possibile di commenti ed affini? Ma a tutto c'è una conseguenza e mentre si moltiplicavano le voci di denunce dirette alla
pagina, che senza alcun rispetto della privacy aveva fustigato ignari cittadini,  la stessa è scomparsa dal tanto amato Facebook, parrebbe proprio in virtù della
pubblicazione dei contenuti personali riguardanti la già citata studentessa. Il tutto ruotava su ...

lunedì 12 maggio 2014

La minoranza di Sersale risponde al manifesto del sindaco dopo l'ultimo concitato consiglio comunale.



All’indomani del concitato Consiglio comunale del 23 aprile u.s., il Sindaco ha avvertito l’esigenza di pubblicare un Manifesto più scomposto e scorretto della Sua reazione in aula. Dal manifesto emerge un quadro della vicenda completamente falsato e tendenzioso, teso a mettere sotto la lente d’ingrandimento l’aspetto personalistico della questione.

I consiglieri di minoranza si sono allontanati dall’aula per denunciare la mancanza dei numeri nella maggioranza. Infatti capita spesso che la maggioranza non li abbia: è accaduto il 21.11.13 per l’approvazione del Regolamento TARES; l’8.03.13 per l’adozione del piano di riequilibrio o per l'appello per il cinipide del 30.12.13.
È capitato “più volte” che la minoranza ha sopperito alle assenze strutturali dei consiglieri di maggioranza. Prima di parlare di “fuga farfugliante, immotivato esercizio di cattiveria”, il Sindaco controlli il registro delle presenze. Il grande senso di responsabilità e il rispetto delle istituzioni che il Sindaco tanto declama, non hanno impedito ai consiglieri della sua coesa maggioranza di disertare il consiglio impedendo di approvare l’ultimo punto all’ordine del giorno. Questo non è quello che è accaduto la sera del 23 aprile!!!
In ogni caso non siamo mai 'scappati' davanti alle responsabilità, piuttosto abbiamo esercitato il nostro ruolo di opposizione che, in democrazia, permette di dissentire, astenersi, allontanarsi quando la maggioranza forza la mano. Ci dispiace che in questa vicenda siano coinvolti interessi e aspettative private, ma la legge ci consente di esercitare il nostro mandato liberi dai condizionamenti e debitori solo verso il rispetto del nostro programma politico. Le parole del Sindaco che ci imputano responsabilità nei confronti di un“privato cittadino che, con sforzi personali e familiari, cerca di mantenere in vita la propria attività commerciale”, che ci addebitano di “anteporre ‘miseri’ interessi di parte al legittimo interesse di un privato cittadino”, che ci accusano di “immotivato esercizio di cattiveria” non servono a nulla, se non a mascherare la mancanza di Progetto Sersale verso la questione di cui si discute.

Nel merito della pratica urbanistica i partiti di opposizione, e con essi i consiglieri comunali, ribadiscono che ...