mercoledì 12 luglio 2017

Notte di paura a Taverna dove il fuoco ha lambito il centro Presilano. Videoracconto


aggiornamento ore 11
Un Canadair e un elicottero stanno effettuando dei lanci a Taverna, nella Presila Catanzarese, per spegnere un vasto incendio sviluppatosi nella serata di ieri a monte del paese e che durante la notte ha minacciato diverse abitazioni.

    Il rogo alimentato dalle alte temperature e dal vento ha fatto vivere momenti di panico agli abitanti della zona. Dieci famiglie sono state fatte allontanare per precauzione. Le fiamme hanno interessato anche l'area della chiesetta della Santa Spina dove è esposta la statua della Vergine che alcuni fedeli sono riusciti a mettere in salvo. L'effigie è stata portata al riparo in paese.
    L'incendio ha distrutti ettari di macchia mediterranea, frutteti e campi coltivati. Danni notevoli ad un capannone e altre strutture di allevamento con conigli e altri animali domestici, che non hanno avuto scampo. Al lavoro a terra vigili del fuoco, Calabria Verde, volontari Protezione civile, carabinieri e forestali, amministratori e personale del Comune di Taverna.

video

Una notte infernale per gli abitanti di Taverna che hanno letteralmente combattuto contro un fuoco sempre più minaccioso spinto da un vento che alimentava i focolai. Il fuoco sicuramente di natura dolosa è stato appiccato nel pomeriggio di ieri bruciando diversi ettari di boschi nella notte si è fatto più minaccioso la popolazione di Taverna ha aiutato le varie squadre di vigili e di soccorritori per scongiurare che le fiamme sempre più alte e minacciose entravano in qualche abitazione, in piena notte è arrivata anche l'ordinanza di momentaneo sgombero per alcune abitazioni.Sono veramente notevoli i danni ambientali ma anche a molte attività una delle zone più colpite è stata "Santa Spina" luogo di culto   Alle prime luci del giorno sono arrivati altri mezzi di soccorso anche canadair Le abitazioni sono invase da fuliggine e fumo sconforto e rabbia negli occhi di molta gente consapevole che questi piromani hanno distrutto un paesaggio stupendo ma sopratutto difficilmente saranno.......



video


video

consegnati alla giustizia



seguono eventuali aggiornamenti

Sellia racconta il Comprensorio

6 commenti:

  1. questi luridi bastardi tanto non li prenderanno mai poi anche se li beccano dopo un pò sono liberi

    RispondiElimina
  2. si tratta di dolo ma dico come si può fare questo?

    RispondiElimina
  3. Vogliamo parlare dell'esercito dei forestali che non fanno una beta mazza anzi fanno fanno

    RispondiElimina
  4. Mamma mia il mio posto distrutto Dio che rovina

    RispondiElimina
  5. queste persone schifose devono subire la stessa fine bruciate con una bella tanica di benzina messa come profumo

    RispondiElimina
  6. Siete dei luridi fetusi la dovete pagare per lo scempio che avete fatto

    RispondiElimina