Benvenuti sul blog Sellia racconta il Comprensorio. Invia le tue segnalazioni,articoli,foto ecc ... a selliaracconta@gmail.com

venerdì 31 ottobre 2014

"Le insospettabili signore catanzaresi" titolo di un video hard amatoriale girato a Catanzaro e provincia in vendita nelle edicole.Ecco i nomi delle coppie


C’E’ la barista e l’imprenditore, la commessa e il ristoratore. Tutti al di sopra di ogni sospetto, tutti con una vita apparentemente solo “casa e chiesa”. E, invece, dietro alla patina di normalità ecco spuntare l’inconfessabile passione per lo scambismo e i video hard. Tutte bufale e montate pubblicitarie? Il responsabile della casa di produzione assicura che gli attori sono tutti del posto e che in video hanno accettato di esseri ripresi a volto scoperto.
In tutto sono state coinvolte quattro coppie, due di Catanzaro, una di Soverato e un'altra di Lamezia Terme. In tutto otto persone, ognuna con una sua professione, che hanno deciso di lasciar cadere ogni tabù e cimentarsi nella registrazione di un filmino pornografico.
Il dvd sarà presto distribuito nelle edicole della città ed ha un titolo che è già tutto un programma “Le insospettabili signore catanzaresi”. A stare dietro alla macchina da presa una casa di produzione di Genova - “Il triangolo rosso” - alla quale si sono rivolti nei mesi scorsi i professionisti catanzaresi per proporsi come aspiranti attori pornografici. «Siamo stati contattati nel mese di febbraio – racconta il responsabile della casa di produzione – attraverso una serie di fotografie e di filmini amatoriali. Successivamente abbiamo preso contatti e, vista la bellezza delle signore, non abbiamo atteso molto e ci siamo subito precipitati a Catanzaro». «Qui – proseguono da “Il triangolo rosso” - abbiamo trovato persone non solo molto aperte ma anche molto libere e passionali, cosa non frequente in questo mondo. Diciamo anche che la passionalità del sud è stata confermata».
A garanzia dell’autenticità del video e del fatto che effettivamente siano state utilizzate persone di Catanzaro, secondo il produttore, il fatto che «le persone sono tutte riconoscibili in volto». Si tratta di persone con la passione per lo scambismo: la prima coppia di Catanzaro è formata da una barista di 35 anni e da un impiegato di 39 anni, la seconda da .....

giovedì 30 ottobre 2014

Furti nelle abitazioni e microcriminalità in forte crescita a Sellia. Un controllo mirato da parte dei carabinieri ha portato alla denuncia di 2 persone, il sequestro di un veicolo con molte multe.




Da piccolo, tranquillo, ridente paese presilano a terrorizzata comunità, per Sellia il passo è stato breve. Il continuo ripetersi di furti nelle abitazioni con reati di microcriminalità,ha portato ad una condizione di forte pericolosità, dove la popolazione si sentiva spesso in preda a pochi individui che in barba alle più elementari regole agivano  impuniti. Un presupposto che ha indotto il primo cittadino di Sellia Davide Zicchinella  a gridare a gran voce una più incisiva presenza delle forze dell’ordine, per una mirata azione di contrasto, nell’arginare un fenomeno sempre di più in aumento che rischiava di esplodere. La risposta da parte dell’arma dei carabinieri non si è fatta attendere infatti nei giorni scorsi i militari dell’arma della compagnia di Sellia Marina (che ha la competenza su un vasto territorio compreso Sellia) con un’operazione straordinaria mirata nel territorio Selliese e quello limitrofo, ha portato alla denuncia di due persone, un mezzo sequestrato, 5 contravvenzione al codice della strada con ritiro di una patente di guida. Sono stati 31 le persone identificati durante il controllo mentre 26 sono stati i veicoli controllati. L’operazione ha visto oltre la Compagnia dei carabinieri di Sellia Marina anche l’ausilio di supporto da parte del gruppo operativo di Vibo Valentia. Entrando più nello specifico una donna di 56 anni A.M. è stata sorpresa con il contatore dell’Enel manomesso, avendo cosi energia elettrica gratis. La seconda denuncia ha riguardato un uomo di .....

lunedì 27 ottobre 2014

5 candidati a governatore, 15 liste, 360 candidati a consigliere per 30 seggi. Parte la lotta alla conquista della regione chi vincerà? Ecco l'elenco completo di tutti i candidati.

 Tutto pronto per le elezioni regionali della Calabria del prossimo 23 novembre. I candidati a goverantore ci sono e sono cinque rigorosamente in ordine alfabetico: Cono Cantelmi, Nico D’Ascola, Wanda Ferro, Domenico Gattuso e Mario Oliverio. Ricordiamo che la nuova legge modifica le circoscrizioni elettorali che non saranno più cinque (una per ogni provincia) ma tre: Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia, Cosenza, Reggio Calabria
LE LISTE - Le liste in totale sono 15 eccole: il Movimento 5 Stelle sarà presente con la sola lista dei grillini ed il candidato governatore Cono Cantelmi. Il “Nuovo Centro Destra” insieme all’Udc candida a Governatore il senatore Nico D’Ascola. Forza Italia candida a governatrice Wanda Ferro con tre liste fra le quali anche un doppione di Forza Italia denominata “Casa delle Libertà”, oltre a Fratelli d’Italia/Alleanza Nazionale. Domenico Gattuso scende in campo con la lista L’Altra Calabria. Ed infine la coalizione di centrosinistra guidata dal candidato Mario Oliverio, sara’ composta da ben otto liste delle quali due del Partito Democratico, quella con il simbolo ufficiale e quella denominata Democrazia e Progresso alla quale si affiancherà la Lista del Presidente. Inoltre scenderanno in campo le liste La Sinistra con Speranza per cambiare la Calabria, Centro Democratico, Calabria in Rete, Cristiano Democratici Uniti, Autonomia e Diritti.
A seguire l'elenco completo di tutte le liste con i 360 candidati 

sabato 25 ottobre 2014

Attenzione! Domenica dalle 7 alle 12 rischio blackout in 46 comuni della Calabria, anche del nostro comprensorio. Ecco l'elenco.


Domenica mattina 46 comuni della Calabria saranno senza luce per 5 ore

Per "verificare le procedure di emergenza del sistema elettrico nazionale" e testare le modalità di ripresa del funzionamento in caso di blackout, Terna Rete Italia ed Enel Distribuzione lasceranno senza luce numerosi comuni delle provincie di Catanzaro, Crotone e Cosenza in una fascia oraria che dura cinque ore. Domenica 26 ottobre è prevista infatti una esercitazione congiunta in Calabria.
L’iniziativa, precisa una nota di Terna ed Enel, è prevista dal Codice di rete e riguarderà la fascia oraria mattutina dalle ore 7 alle ore 12. Tra i comuni interessati anche quelli le città capoluogo di Catanzaro e Crotone. «Saranno eseguite delle manovre di assetto della rete di trasmissione e di distribuzione dell’energia elettrica per consentire la partenza di centrali di produzione convenzionale», spiegano i tencici, precisando che durante la prova l’erogazione dell’energia elettrica potrebbe essere più volte momentaneamente interrotta e riattivata: «Si invitano, pertanto, i cittadini a non commettere imprudenze e a non utilizzare gli ascensori», aggiunge la nota.
Per informazioni o per la segnalazione guasti è possibile rivolgersi al numero Vverde 803.500 oppure scaricare l’app per smartphone, gratuita, “Guasti Enel”.
Ecco l'elenco dei 46 comuni interessati nelle tre province:

venerdì 24 ottobre 2014

Sersale: arrestato giovane 19 enne sorpreso mentre appiccava il fuoco ad un cumulo di rifiuti pericolosi in un area sottoposta a sequestro



  
Sersale: I militari della locale stazione dei carabinieri hanno sorpreso in flagranza di reato D.A. giovane 19 enne residente nel centro presilano, mentre era intento ad appiccare il fuoco ad un cumulo di rifiuti speciali che erano stati precedentemente ammassati in un area già sottoposta a sequestro. IL fatto è accaduto in località “Monacheria” del comune di Sersale. Il giovane secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma, aveva avviato la combustione di rifiuti pericolosi e nocivi senza alcun rispetto delle più semplice norme ambientali, violando anche un area che si trovava con i sigilli perché sotto sequestro. Il 19 enne è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del rito per direttissima. I carabinieri hanno anche denunciato la persona al ...

giovedì 23 ottobre 2014

Arriva la fibra ottica anche in alcuni comuni del nostro comprensorio con internet super veloce sino a 100 mega.Ecco l'elenco completo di tutti i 223 comuni calabresi interessati dai lavori da parte della telecom per una spesa di 100 milioni di euro




Parte il programma per la realizzazione in Calabria della rete di nuova generazione in fibra ottica, che ha l’obiettivo di fornire connettività con banda ultralarga in 223 nuovi comuni. Telecom Italia si è aggiudicata il Bando per la Regione Calabria che prevede un finanziamento pubblico di 63,5 milioni di euro grazie all’utilizzo dei fondi europei FESR, a cui si aggiungono 36,6 milioni di euro di investimento da parte di Telecom Italia.
In particolare, il progetto presentato da Telecom Italia prevede, entro il 2015, la copertura di 223 nuovi comuni, ossia i 155 già indicati dal Ministero dello Sviluppo Economico e da Infratel nel Bando di gara più altri 68 comuni, rivolgendosi a circa 1 milione e 300 mila abitanti. I comuni interessati potranno sfruttare, su tutte le aree coperte, collegamenti con tecnologia ultrabroadband con velocità da 30 fino a 100 Megabit al secondo, accelerando in questo modo l’accesso ai servizi digitali innovativi rivolti a cittadini, imprese e istituzioni locali.

 A seguire
L’elenco dei 223 Comuni calabresi previsti tra i quali alcuni del nostro comprensorio