Benvenuti sul blog Sellia racconta il Comprensorio. Invia le tue segnalazioni,articoli,foto ecc ... a selliaracconta@gmail.com

W la liberta di pensiero.
" Non condivido le tue idee, ma mi batterò fino alla morte affinché tu possa esprimerle" ... Voltaire

venerdì 17 aprile 2015

ALUNNI DELLl’IIS PETRUCCI FERRARIS MARESCA PROGETTANO IL PARCO DEI CORBEZZOLI O DELLA RIMEMBRANZA 2015

BONIFICA, PROGETTAZIONE, CREAZIONE DEL PARCO DEI CORBEZZOLI O DELLA RIMEMBRANZA


Alunni e alunne dell’IIS PETRUCCI FERRARIS MARESCA, sede PETRUCCI, guidati dai docenti Carlo Cassadonte, Roberto Marullo e Agazio Fulciniti,  referenti del progetto: “Verdi Rimembranze” della Prima Guerra mondiale Conoscenza e stato, proposto dal Garden Club La Zagara, hanno elaborato il singolare  progetto “ Il Parco dei corbezzoli o della Rimembranza” studiato, curato e composto dalle classi  IIIB E VB.





La condivisione dell’esperienza tra  studenti ha  accresciuto il senso costruttivo del “ fare scolastico “e il contatto con le Amministrazioni pubbliche  ha reso i ragazzi cittadini più sensibili e consapevoli.


Molteplici sono ormai le esperienze degli studenti di questo istituto condivise negli anni con il Garden Club di Catanzaro, e ogni volta hanno saputo accendere  nei ragazzi motivazioni e serio impegno, proprio come veri tirocinanti della progettazione verde.
.
Il Parco dei corbezzoli o della Rimembranza sorgerà infatti nell’area circoscritta della scuola Laura D’Errico a Rione De Filippis; tenterà di riqualificare un tratto di territorio urbano per salvarlo all’ambiente e recuperarlo al paesaggio,  anche esso sarà consegnato alle cure degli studenti e fornirà loro materia per ulteriori azioni educativo-didattiche, costituendo così memoria di un passato storico legato all’indissolubile rapporto tra uomo e natura   


L’area prescelta originariamente destinata ad un uso agricolo, oggi incolta e impraticabile, presenta alcune residue piante di olivo che ne testimoniano l’antica connotazione. Grossa parte della sua estensione è ricoperta da ponderosa sterpaglia, prosperosi canneti e sporadici arbusti di mirto, terebinto e oleandro, frammisti ad alberi di pino e altre varie specie tipiche della macchia mediterranea.


Ma perché proprio un parco?
In prima analisi ciò è nato dall’esigenza di avere spazi di studio ove continuare l’esperienza della coltivazione di orticole ed aromatiche; in secondo luogo dalla necessità di bonificare e rendere dignitoso e accogliente l’ampio ambiente naturale circoscritto a una scuola; da ultimo,  per salvare la vita di piante strozzate dall’incoltura e dare vita all’esperienza del pensare e del fare, irrinunciabile metodo per motivare più incisivamente qualsiasi apprendimento.
Perché della Rimembranza …
Perché a Catanzaro non c’è né Parco né Viale della Rimembranza e, quest’anno, è l’anno del centenario della Grande Guerra ; poter ..........

giovedì 16 aprile 2015

Simeri Crichi; Il corpo Forestale di Taverna mette sotto sequestro una discarica abusiva, presenti anche materiale pericoloso come lastre di eternit


Sequestrata discarica abusiva a Simeri Crichi



ln località Ceraso di Simeri Crichi il corpo forestale di Taverna ha sequestrato un un'area utilizzata per lo smaltimento di ingenti quantità di rifiuti speciali e pericolosi, presenti anche lastre di eternit, calcinacci, pezzi di cemento armato con ferro, mattoni, piastrelle ed altro depositati in una vasta zona di circa 500 metri utilizzata da impresa operante anche nel settore urbanistico ed edilizio.Due le persone denunciate con l’ipotesi di reato di illecita gestione di rifiuti non autorizzata, anche l'illecita miscelazione dei rifiuti stessi, nonche' la violazione delle norme in materia paesaggistico-ambientale.Dopo gli.......

mercoledì 15 aprile 2015

Dove si trova la spiaggia più bella D'Italia? In Calabria! Precisamente a....... La classifica nazionale delle spiagge più belle mette la Calabria al primo posto.




Sdraiata su un bellissimo tratto della Costa degli Dei, affacciata sul Tirreno, quasi a voler sfidare il vulcano di Stromboli, che con il suo elegante profilo le sta di fronte: Capo Vaticano è la destinazione dell’anno per Skyscanner. La baia di Grotticelle, con le sue tre spiaggette affiancate di sabbia finissima, e con piccoli scogli e rocce che digradano verso l’azzurro di un mare cristallino, è il luogo perfetto dove trascorrere le vostre vacanze calabresi.
Il sole che picchia sul blu, la costa rocciosa, il verde della macchia mediterranea e le infinite bontà della cucina locale, dalla ‘Nduja di Spilinga, alla cipolla rossa di Tropea, valgono a questa località il primissimo posto nella speciale classifica delle spiagge più belle d’Italia. Un vero e proprio inno alla Calabria e alle sue immense bellezze! La bellezza della spiaggia calabrese è riuscita a ....

martedì 14 aprile 2015

Sellia Marina:2 anni e 4 mesi! Ecco quanto vale la vita di un bambino tragicamente ucciso da un Suv all'età di 12 anni. Il piccolo Matteo Battaglia fu ucciso davanti al negozio del nonno nell'agosto del 2013

Due anni e 4 mesi per aver travolto e ucciso con la sua auto un ragazzino. La condanna è stata inflitta con rito abbreviato ad Andrei Valentino Epurei, il romeno di 26 anni ritenuto responsabile della morte di Matteo Battaglia, un bambino di 12 anni investito col suo Suv a Sellia Marina (Catanzaro) nell'agosto del 2013.

Matteo fu ucciso, (non mentre  stava attraversando la strada come erroneamente riportato da qualche agenzia di stampa)  ma stava aiutando il nonno  davanti al negozio di frutta.La sentenza è stata emessa dal giudice di Catanzaro, Giuseppe Perri. L'imputato, difeso dall'avvocato Gregorio Viscomi, è stato anche condannato al risarcimento delle parti civili, genitori e nonni della vittima, rappresentate dagli avvocati Francesco Granato e Vincenzo Puccio, che sarà quantificato in sede cilvile.Al termine della requisitoria il pubblico ministero aveva chiesto la condanna dell'imputato a tre anni e mezzo di reclusione.
L’uomo all’epoca dei fatti fu arrestato e ha trascorso, tra carcere e domiciliari, circa .........

lunedì 13 aprile 2015

Sersale; lettera di risposta da parte del consigliere dell'opposizione Antonio Borelli verso chi lo dava per "Desaparecido."



Cara Coalizione Progetto Sersale,
ho letto il vostro appassionato scritto e mi ha fatto molto piacere il vostro 'finalmente' a commento del mio ritorno. E' vero: sono stato assente in questi mesi perché - e non voglio che il mio lavoro sia una giustifica - sono impegnato ad Amantea (Africa sub-sahariana) dove mi occupo di rifugiati in un centro di accoglienza. Purtroppo, anche a causa del disinteresse delle istituzioni, sono costretto a lunghi turni che mi sottraggono alla gazzarra politica sersalese. E non posso presenziare assiduamente alle molte iniziative culturali delle associazioni di Sersale: colgo l'occasione per scusarmi, ma loro che lavorano nel sociale, comprenderanno che il mio lavoro è per buona parte un impegno sociale. Forse è a causa del logo di Rifondazione sul manifesto in merito "all'opinionista maldestro" che avete pensato che io mi sia disinteressato della vita pubblica sersalese? No, in verità la sezione cui appartengo si è sentita in dovere - unica tra i partiti, istituzioni e associazioni di Sersale - di stigmatizzare alcuni commenti che hanno denigrato l'impegno dell'Arci. Se riesco alla prossima ci sarò... che cos'è? il 25 aprile?!
Però ci tengo a rassicurarvi: sto bene e la nostalgia per i tempi in cui ci azzuffavamo quotidianamente, quando facevo anche "l'articolista maldestro, ignorante della lingua italiana", è tanta. Approfitto di queste poche righe per ringraziare del pensiero; le vostre citazioni sui vostri manifesti mi fanno inorgoglire, vuol dire che ogni tanto i miei messaggi in bottiglia vi giungono...
A questo proposito volevo confermarvi il mio impegno: negli ultimi 3 mesi il mio blog è stato popolato da alcuni post a tema locale (circa una decina), ma forse - a giudicare dal titolo del vostro scritto - avrete letto soltanto "non parlate al conducente", nel quale esortavo gli amici del PD a non disturbare più di tanto chi amministra il nostro piccolo paese.
Volevo anche ringraziare pubblicamente il Sindaco che "ha partecipato contribuendo con la sua ingombrante presenza a riempire una sala consiliare desolatamente vuota" in occasione della mia ultima apparizione certificata alla MIA "roboante conferenza stampa" di fine anno. Ringrazio anzi doppiamente perché la presenza del Sindaco non sarà giammai 'ingombrante' ad un evento pubblico, forse il solo confronto pubblico con l'opposizione a cui egli abbia mai partecipato. In secondo luogo la presenza del Sindaco ha arricchito di contenuti una conferenza stampa che, ahimé, è rimasta deserta. In quell'occasione, il Segretario Provinciale di RC esortò il Sindaco a preoccuparsi se i suoi cittadini hanno perso l'interesse per il dibattito politico: questo è sicuramente frutto del nostro agire quotidiano. Ma anche, come disse quella sera il Sindaco, del fatto che "i cittadini si fidano ciecamente della propria amministrazione, per questo le hanno delegato il governo".
E' per me fonte di orgoglio essere riuscito a dare ai presenti un rendiconto della "mia" attività di consigliere comunale e in più aver ospitato il contraddittorio col vostro rappresentante di punta. Anche se non c'era pericolo che spostassi consensi quella sera, né avrei detto chissà che cosa dato che non c'era quasi nessuno. 
Mi preoccupa però che, malgrado ricordi la mia roboante conferenza stampa, il Sindaco non vi abbia rassicurato della mia presenza, seppur telematica: qualche  .........