Benvenuti sul blog Sellia racconta il Comprensorio. Invia le tue segnalazioni,articoli,foto ecc ... a selliaracconta@gmail.com

giovedì 24 aprile 2014

Il corpo forestale di Sersale sequesta diversi manufatti in un agriturismo in località Fra Luca


Il personale del Comando stazione del Corpo forestale dello Stato di Sersale, nel corso dei normali servizi di controllo del territorio agro-silvo-pastorale ha proceduto, nella giornata di ieri, in località Fra Luca del Comune di Cropani al sequestro di diversi manufatti edilizi in corso di realizzazione all’interno di una azienda agrituristica. Nel corso dei controlli avviati per verificare il rispetto della normativa regionale in materia di agriturismo, nonché della legislazione in materia idrogeologica ed ambientale, è stato individuato, in area adiacente alla struttura adibita ad agriturismo, uno scavo realizzato, in un terreno sottoposto a vincolo idrogeologico e forestale, per la costruzione di una piscina in difformità del titolo abilitativo posseduto. È stata anche accertata la costruzione di altri tre manufatti eseguiti senza alcun titolo abilitativo dei quali due utilizzati per il ricovero di animali suini e ovi-caprini e uno a gazebo da adibire presumibilmente a sala da pranzo. La superficie complessivamente interessata dai .......

mercoledì 23 aprile 2014

Punteggio test d'ingresso in medicina Catanzaro il più basso D'italia passa solo il 36,8%



Punteggio dei test di accesso al numero chiuso di Medicina e Odontoiatria ai minimi storici, un "caso" Bari segnalato dalle associazioni degli studenti, i più bravi che vengono dal nord e dal centro con, appunto, l'outsider pugliese.
I risultati – È risultato idoneo il 58,5% dei candidati (nel 2013 era stato il 69,95), il voto medio è stato 30,27 (33,85 nel 2013), con il risultato migliore (80,5 punti) a Torino e il punteggio medio più alto fra gli idonei (32,24 punti) a Milano-Bicocca. Padova con 15 studenti sui primi 100, Bologna con 11, Milano Statale con 10: sono gli atenei con i migliori risultati, secondo l'elaborazione realizzata dall'Unione degli universitari. A seguire Pavia con 9, Roma Sapienza con 8 e l'outsider Bari con 6. Le percentuali più alte di studenti idonei si registrano sempre a Padova (71,9%, punteggio medio di 32,08). Seguono Milano Statale (71,8%; 32,01), Udine (71,7%; 31,86), Milano Bicocca (70,6%; 32,24), Modena e Reggio Emilia (70,5%; 30,47). I risultati più deboli sono a Catanzaro (36,8% di idonei con punteggio medio di 27,22), Sassari (39,3%; 27,60), Molise (40,8%; 27,41), Messina (46%; 28,42) e Foggia (46,5%; 28,79).
  Il primo classificato ha raggiunto un punteggio di 80,5 su un .....

martedì 22 aprile 2014

Consiglio comunale di Sersale convocato per domani 23 aprile con importanti temi all'ordine del giorno

  • E'convocata per il giorno 23.04.2014 ore 17.00 un Consiglio Comunale per discuteredei temi posti all'odg:
  •  1) Surroga Consigliere Comunale dimissionario Taverna Emanuele;
  •  2) Lettura verbali seduta precedente; 
  • 3) Verifica quantità e qualità di aree da destinarsi alle residenze e alle attività produttive e terziarie; 
  • 4) Programma delle opere pubbliche triennio 2013-2015;
  •  5) Approvazione delle alienazioni e ....

sabato 19 aprile 2014

Una serena Pasqua 2014 a tutti! Da Sellia racconta il Comprensorio





Una Serena Pasqua  da Sellia racconta il Comprensorio.  Auguri ai 1423 amici su Facebook. Auguri ai vari follower su Twitter. Auguri  ai 450 contatti di media giornaliera sul blog. Tantissimi auguri a tutti voi amici, lettori, amministratori, associazioni , cittadini dei vari paesi del nostro comprensorio che riponete fiducia nel nostro piccolo spazio sul web con l’invio di interessanti articoli. Il blog in questi giorni non verrà aggiornato ma ritornerà operativo subito dopo pasquetta accogliendo ogni vostra segnalazione, articolo, foto etc da inviare come sempre a selliaracconta@gmail.com o se preferite come messaggio privato su facebook.

"La gente è affamata d'amore perché siamo troppo...........

venerdì 18 aprile 2014

Sersale finanziato con un milione di euro l'area di accoglienza nel suggestivo sito " Valli Cupe"





         PISL: AREA DI ACCOGLIENZA “VALLI CUPE”
                                      UN GIOIELLO NEL CUORE DI SERSALE 


E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.41 del 9-4-2014), sul sito del Comune di Sersale e della CUC (Centrale Unica di Committenza) il bando per l’affidamento dei lavori di:  "Realizzazione  Area  di Accoglienza Turistica "Valli Cupe"  -  Area  Vallone  -  Cat. Prev. OS24 - CIG 5687495D56.

L’intervento sarà realizzato con il finanziamento di € 1.000.000,00 ottenuto dal Comune di Sersale nell’ambito del PISL (Progettazione integrata di sviluppo locale) nell’ambito del Por Fesr Calabria 2007 – 2013)  “Natura: un ponte tra mare montagna” e sarà uno di più importanti mai realizzato a Sersale negli ultimi decenni, in quanto porterà alla riqualificazione definitiva dell’area “Vallone”, il primo biglietto da visita di Sersale, ed interesserà un area di particolare valenza dal punto di vista logistico ed urbanistico. Infatti, l’area “Vallone”, posta all’ingresso del centro abitato di Sersale, rappresenta un vero “punto focale” del teatro naturale disegnato dall’edificato sersalese.
Il progetto, di pregevolissima fattura, interessa una superficie di 13.700,00 mq. di proprietà comunale ed è stato realizzato dal Raggruppamento Temporaneo di Professionisti (capogruppo Arch. Luigi Logozzo), aggiudicatario della progettazione, e consisterà nella realizzazione di un area per la commercializzazione dei prodotti tipici con strutture per la esposizione, un parco urbano con una grande area giochi per bambini, un area camper attrezzata, un area per bus turistici, un percorso fitness out-door con opere di ingegneria ambientale, servizi igienici automatici, illuminazione artistica e sistema di videosorveglianza. Un vero e proprio gioiello nel cuore dell’abitato.
Un grande risultato che è stato il frutto dell’azione sinergica messa in campo dall’Amministrazione Comunale di Sersale e dall’Amministrazione Provinciale di Catanzaro, con il Commissario Dr.ssa Wanda Ferro, la Dirigente Dr.ssa Anna Perani ed il suo staff, in primis la dr.ssa Angela Vatrano che, insieme alla Regione Calabria, Presidente Giuseppe Scopelliti, Assessore alla Programmazione Comunitaria Giacomo Mancini e tutta la Giunta Regionale, hanno fortemente creduto nell’opera di valorizzazione e promozione turistica ed ambientale portata avanti nel comprensorio della presila catanzarese nella necessità di qualificarla ulteriormente con la realizzazione dell’importante infrastruttura nel Comune di Sersale, oltre alle importanti infrastrutture che saranno realizzate nei comuni di Zagarise e Taverna, nell’ambito dello stesso PISL incentrato su due grandi attrattori (Area della “Valli Cupe” di Sersale e “Città delle Scienze Ambientali” di Taverna). Per la prima volta, forse, la montagna ha recitato un ruolo da protagonista nella programmazione provinciale e regionale.
La realizzazione dell’area di accoglienza “Valli Cupe” nell’area Vallone rappresenterà, quindi, un ulteriore, importante tassello nel mosaico costruito nel corso degli ultimi anni dall’Amministrazione Comunale di Sersale e dalla cooperativa “Segreti Mediterranei” creata dal Dr. Carmine Lupia, oggi consigliere comunale, ma anche, e .......

giovedì 17 aprile 2014

Caterina Falcone è il nuovo vicesindaco di Simeri Crichi subentra al posto del dimissionario Alessio Zangari.

“La neo incaricata - si legge nella nota stampa - ha accettato con orgoglio il nuovo ruolo dichiarando di volersi impegnare con spirito di servizio e imparzialità, per onorare l’importante funzione.

Dell’avvenuta sostituzione il sindaco darà comunicazione nella seduta consiliare del 30 convocata dalla presidente Clementina Colao, per discutere del conto di bilancio 2013.
 Preso atto delle dimissioni di Alessio Zangari, presentate il 10 aprile il sindaco di Simeri Crichi Marcello Barberio, con proprio decreto 2599 , ha proceduto alla nomina a vice sindaco dell’assessore Caterina Falcone, apprezzata funzionaria dell’Asp di Catanzaro e seconda eletta alle elezioni comunali del 2011, con la lista “Trasparenza e Legalità”.una ulteriore seduta consiliare per il 7 maggio per “una votazione segreta sullo stato di attuazione delle linee programmatiche dell’organo monocratico dell’Ente”. Barberio, con tale insolita ma emblematica procedura intende verificare pubblicamente il suo indice di condivisione all’interno della massima assise comunale, per quanto riguarda il suo modo di amministrare, prescindendo dalle dichiarazioni di rito e del gioco delle parti politiche. Il segreto della votazione voluta dal sindaco garantirà l’assoluta indipendenza dei componenti dell’organo collegiale, poiché “la democrazia si pratica e si agevola, non solo si proclama”. Con l’occasione l’Amministrazione comunale tutta fa gli ......

mercoledì 16 aprile 2014

Disastro ambientale 15 persone rinviate a giudizio per la discarica di Alli


                                            Discarica di Alli:
    La Procura chiede il rinvio a giudizio per 15 persone

Per circa due ore il pubblico ministero, Carlo Villani, ha ricostruito le fasi dell'inchiesta sulla discarica Alli di Catanzaro e, a conclusione della sua requisitoria, ha ribadito la richiesta di rinvio a giudizio per i 15 indagati sostenendo che «c'è stato un vero e proprio scempio ambientale». Nel corso del suo intervento l'accusa ha sostenuto anche che «non c'è nessuno spazio per una decisione diversa dal rinvio a giudizio per tutti gli indagati». Sul fronte dell'evasione fiscale il pubblico ministero ha ribadito che «ci sono le prove di queste contestazioni».  
L'udienza preliminare è stata aggiornata al 28 aprile e al 14 maggio per gli interventi dei difensori e la decisione del giudice. Tra gli indagati per i quali il pm Carlo Villani ha chiesto il rinvio a giudizio figurano imprenditori, professionisti, funzionari dell'ufficio per l'emergenza ambientale, l'ex commissario, Graziano Melandri, e l'assessore all'ambiente della Regione Calabria, Francesco Pugliano, coinvolto nella sua qualità di ex sub-commissario dell'Ufficio per l'emergenza.
Ai 15 vengono contestati, a vario titolo, i reati di associazione per delinquere, abuso d'ufficio, evasione fiscale, corruzione, falso e disastro ambientale. L'accusa ipotizza l'esistenza di un'associazione il cui promotore sarebbe stato l'imprenditore veneto Stefano Gavioli, proprietario della società Enertech.   Dalle indagini condotte dalla Guardia di finanza e dai carabinieri del Noe è emerso che la Enertech, attraverso una serie di artifici contabili, avrebbe evaso le .....