dal 2009 insieme a voi



Invia le tue segnalazioni, articoli, foto a: selliaracconta@gmail.com oppure su facebook zagorsellia .

martedì 9 ottobre 2012

Discarica di Alli; si punta alla creazione di un consorzio tra i 56 comuni che ne conferiscono i rifiuti


     
 


La creazione di un consorzio fra i Comuni che unifichi il ciclo dei rifiuti e, all’occorrenza, gestisca direttamente la discarica di Alli. È la proposta lanciata dal sindaco Sergio Abramo che ha riscosso numerose e significative adesioni. Di questo Abramo ne ha discusso con i sindaci di Sellia Marina, Giuseppe Amelio, Botricello, Giovanni Camastra e Cropani, Bruno Colosimo nel corso di un incontro svoltosi a palazzo de Nobili. Dalla riunione è emersa l’opportunità di convocare, in breve tempo, un tavolo allargato ai sindaci dei 56 Comuni che hanno già manifestato l’interesse di far parte del consorzio. Nel frattempo, il Primo cittadino, continua a monitorare con costanza la situazione della discarica di Alli. Prima dell’incontro in Municipio, infatti, Abramo, Amelio e Camastra erano stati ricevuti a palazzo Alemanni dal dirigente generale della presidenza della Giunta regionale, Franco Zoccali. Motivo della visita, sollecitare la Regione a garantire il puntuale pagamento delle somme dovute al Commissario delegato all’emergenza ambientale. Si tratta di un passaggio fondamentale affinché gli uffici commissariali estinguano le spettanze dovute alla Daneco, società che gestisce gli impianti di Alli e Pianopoli. “Solo in questo modo - hanno sottolineato i sindaci - potrà essere scongiurato il
rallentamento nel trasferimento dei rifiuti dalla discarica situata alle porte di Catanzaro a quella di Pianopoli”.un tavolo allargato ai sindaci dei 56 Comuni che hanno già manifestato l’interesse di far parte del consorzio. Nel frattempo, il Primo cittadino, continua a monitorare con costanza la situazione della discarica di Alli. Prima dell’incontro in Municipio, infatti, Abramo, Amelio e Camastra erano stati ricevuti a palazzo Alemanni dal dirigente generale della presidenza della Giunta regionale, Franco Zoccali.
Motivo della visita, sollecitare la Regione a garantire il puntuale pagamento delle somme dovute al Commissario delegato all’emergenza ambientale. Si tratta di un passaggio fondamentale affinché gli uffici commissariali estinguano le spettanze dovute alla Daneco, società che gestisce gli impianti di Alli e Pianopoli. “Solo in questo modo - hanno sottolineato i sindaci - potrà essere scongiurato il rallentamento nel trasferimento dei rifiuti dalla discarica situata alle porte di Catanzaro a quella di Pianopoli”. La Regione, dal canto suo, ha assicurato che in giornata avrebbe provveduto a firmare i mandati di pagamento in favore del Commissario delegato.

Nessun commento:

Posta un commento

Sellia racconta il Comprensorio 2009 Tutti i commenti sono moderati in automatico