dal 2009 insieme a voi



Invia le tue segnalazioni, articoli, foto a: selliaracconta@gmail.com oppure su facebook zagorsellia .

mercoledì 24 ottobre 2012

210 comuni interessati per un totale di 350 milioni di euro; ecco l'elenco di tutti i 72 progetti del "Psil" che la regione Calabria ha approvato


IL presidente della Regione Giuseppe Scopelliti e l’assessore regionale alla Programmazione Comunitaria Giacomo Mancini hanno partecipato alla prima conferenza regionale per l’attuazione dei Progetti Integrati di Sviluppo Locale (Pisl) denominata “Apriamo i cantieri” che si è svolta a Lamezia Terme al centro agroalimentare. I Comuni coinvolti nei progetti sono 210 con un impegno totale di circa 350 milioni di euro di risorse comunitarie, con interventi che riguardano i settori mobilità (31,5 milioni), qualità della vita (31,5 milioni), sistemi turistici (170,8 milioni), sistemi produttivi (97,4 milioni), ed i borghi. Complessivamente sono 72 i progetti finanziati, di cui 26 saranno realizzati in provincia di Cosenza (circa 129 milioni di euro), 18 a Reggio Calabria (86 milioni), 14 a Catanzaro (56 milioni), 8 a Vibo Valentia (42 milioni) e 6 a Crotone (37 milioni). “Questo - ha sostenuto Scopelliti nel corso della manifestazione - è uno strumento che offre alle amministrazioni locali opportunità significative ed una mole considerevole di risorse che se trasferite sul territorio, attraverso la realizzazione delle opere, saranno in grado di imprimere un innalzamento della qualità della vita dei cittadini oltre che soddisfare tutte quelle che sono le istanze provenienti dalle diverse comunità. Questo significa fare buona amministrazione e buona politica soprattutto in un momento storico in cui la politica è chiamata a rispondere in modo responsabile alla collettività.
Domani con un apposito articolo entreremo più nel dettaglio con l'inserimento di alcune opere che saranno realizzate in alcuni paesi del nostro comprensorio
Si tratta di un grande traguardo che noi intendiamo raggiungere nell’interesse della Calabria per garantire concrete prospettive di sviluppo e di crescita per la Calabria, magari guadagnando anche il plauso dell’Unione Europea che ci chiede di spendere entro il 2015 tutte le risorse e concretizzare le azioni previste”.

6 commenti:

  1. una distribuzione dei fondi fatta senza alcun criterio

    RispondiElimina
  2. ti sbagli un criterio ben preciso è stato adottato cioè----quello du cumpari giuseppe

    RispondiElimina
  3. spero che l'operazione non sia del tipo "recupero centri storici"..............

    RispondiElimina
  4. Penso che siano stati premiati i progetti migliori, La Calabria deve uscire dal vittimismo cronico in base al quale tutto è corrotto e marcio, io ho deciso di restare in Calabria e di impegnarmi seriamente per il rilancio di una splendida regione.

    RispondiElimina
  5. SE NON HO LETTO MALE IL BANDO SONO STATI CONCESSI I FONDI PER UNA TELEFERICA ED IL PONTE TIBETANO ....VISTA LA PRECEDENTE ESPERIENZA CON LA TELEFERICA SONO ALTRI SOLDI BUTTATI AL VENTO A MENO CHE.....NON CAMBIA LA GESTIONE DELLA COSA PUBBLICA VISTA LA RECENTE ESPERIENZA

    RispondiElimina
  6. Come al solito a Sellia si esulta per niente. Questi fondi serviranno a ben poco se poi le strade sono piene di sporcizia, nessuna attenzione al sociale, i nostri morti non possono riposare in pace nel loro paese (mancano i loculi), i pochi lavoratori assunti vengono presi da fuori, per cambiare una lampadina pubblica occorrono mesi di raccomandazioni. Altro che proclami questa amministrazione dovrebbe uscire per strada con un cappuccio nero in testa.
    per la vergogna naturalmente!!

    RispondiElimina

Sellia racconta il Comprensorio 2009 Tutti i commenti sono moderati in automatico